Il Pane Panda é nato dalla collaborazione con WWF Italia, da sempre sensibile alla genuinità ed alla qualità della vita e contribuisce alla realizzazione dei progetti dell’associazione.
I panificatori che aderiscono al programma di produzione di Pane Panda, ricevono un’autorizzazione sotto il controllo di AIAB, l’associazione che tutela l’agricoltura biologica in Italia: periodicamente vengono effettuati dei prelievi di pane che vengono sottoposti ad analisi per verificare che si utilizzi solo ed esclusivamente farine autorizzate dal programma WWF .

La composizione della farina per produrre il Pane Panda e’:

farinatipo 0;
acqua; semi di girasole;
semi di lino;
fiocchi d’avena;
pasta acida

La forma del pane panda e’ rotonda con tre intagli che ricordano la zampata di un orso, al centro un’ostia con l’effige del WWF.